PERCHE’ UN CORSO DI USO DELLA VOCE?

Vocal coach G. Luca Righetti

Spesso ci viene chiesto “perché può essere utile fare un corso di voce e public speaking?” o “a chi in particolare è rivolto?”.

Durante i nostri quindici anni di esperienza ci siamo resi conto che questo tipo di corso è forse quello con il pubblico più ampio, perché d’altronde tutti abbiamo una voce e la usiamo: il problema è che la maggior parte di noi la usa al suo minimo potenziale perdendo tantissime opportunità che qualche conoscenza su questo strumento magnifico che possediamo potrebbe darci.  Conoscere la propria voce e saperla usare bene infatti migliora la relazione con gli altri e contribuisce ad aumentare la sicurezza in noi stessi. La voce è come un’impronta digitale: ci distingue l’uno dall’altro.

Ci sono ovviamente  imprenditori ed imprenditrici che si approcciano al corso per poter migliorare il loro public speaking, per una conferenza o un discorso che devono fare per lavoro.  Ci sono professionisti, come avvocati, medici, manager, ecc…, che vogliono portare professionalità non solo attraverso la pratica del loro lavoro, ma anche con la loro voce, perché in fondo sappiamo bene, che assieme all’aspetto, come noi parliamo ha il suo valore per la prima impressione.

Ci sono insegnanti che vogliono rendere le loro lezioni più accattivanti e degne di attenzione: abbiamo tutti avuto quel professore che al solo sentirlo parlare ci faceva venire immediatamente sonno e quello che invece ci ha fatto amare la materia. Non è solo questione di indole, ma non immaginate quanto il conoscere l’utilizzo corretto della voce possa aiutare.

Ci sono poi anche studenti, soprattutto universitari, che vogliono dare quel tocco in più ai loro esami, e semplicemente risultare più sicuri di sé.

Ci sono tante persone che vogliono farlo per motivi personali perché, per esempio, “mi dicono sempre che quando parlo urlo”, oppure, “nessuno mi capisce mai quando parlo”, “dicono che la mia voce è fastidiosa”, ecc.. ecc…

Per tutte le persone, indipendentemente da quale sia il loro scopo finale, la differenza consiste nel tono di voce, nel timbro, nella velocità di lettura o di parlata, nel modo di articolare ogni sillaba, nell’andamento melodico della voce, nei volumi, nel ritmo e nella scelta delle pause. C’è poi anche una parte importante che è quella delle emozioni e della loro gestione, soprattutto davanti ad una platea: la pratica vocale va di pari passo con il fare esperienza di sé, del proprio modo di esporsi alle cose e della qualità della relazione che si intrattiene con il mondo e queste capacità vanno coltivate ed ascoltate per una vita intera. In pratica parlare con chiarezza e fluidità è fondamentale per chiunque nella vita di tutti i giorni, sia sul posto di lavoro che in una semplice conversazione in famiglia o con amici.

Il parlare può sembrare una cosa naturale, come il respirare, ma il farlo bene è tutta un’altra cosa. Pensate per esempio a quando impariamo una nuova lingua: non memorizziamo solo nuove parole e regole grammaticali, ma anche gli accenti (per esempio nel francese), le modalità, la cadenza e a volte sono molto importanti anche le pause in una frase.

Questi e tanti altri sono i segreti, e nei nostri corsi vi sveleremo il modo per conoscerli e poterli usare al meglio: d’altra parte la Voce, insieme ai gesti e allo sguardo, rappresenta la nostra sincerità comunicativa in ogni momento.
Siamo nell’era della comunicazione, eppure sempre più persone si dimostrano incapaci di comunicare: impariamo dapprima a conoscere gli strumenti che ci ha dato la natura.

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

2 risposte a PERCHE’ UN CORSO DI USO DELLA VOCE?

  1. Anna Neri scrive:

    Interessantissimo. Dove si fanno i corsi?

  2. Teatri dell'Era scrive:

    Buongiorno Anna,
    i corsi si tengono a Modena. Per informazioni scrivi pure a info@teatridellera.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *